Spedizione gratuita da 60€ - Vai allo shop

Le apine Naj-Oleari sono gli unici insetti ammessi al picnic

PICNIC RILASSANTE? CARTOON, FILM E SERIE TV INSEGNANO IL CONTRARIO

Gerald Durrell ha scritto “Il picnic e altri guai” e non è il solo a pensarla così. Come sfatare questo mito del picnic fallimentare, preparare lo zaino e organizzarne uno perfetto? Sì, perché cartoni animati, film, serie tv e libri ci hanno insegnato che il picnic è lontano da quell’immagine bucolica e rilassata che abbiamo in mente prima di viverlo, anzi può diventare una scena molto divertente per chi osserva.

PORTA UN CAMBIO NELLO ZAINO

Stanlio e Olio ci ricordano ad esempio che può essere difficile anche arrivare sul luogo scelto per il nostro pranzo all’aperto, in Tempo di picnic del 1929 il loro progetto naufraga in una pozzanghera di fango nella quale finiscono insieme alla loro auto dopo una semplice gomma bucata. Non ti senti goffa come Stan Laurel e Oliver Hardy? Bene, ma controlla comunque l’auto prima di ogni viaggio e metti un cambio di abiti nello zaino, non si sa mai.

METTI IL PRANZO NELLO ZAINO… AL SICURO DAGLI ORSI

Abbiamo circa un centinaio di orsi in Italia e non è detto che sceglierai la loro casa come meta del tuo picnic. Ma se stai andando proprio nelle loro zone, allora non dimenticare la lezione di Hanna Barbera: gli orsi rubano i cestini da picnic e possono essere molto furbi. Pensi che non siano esattamente come Yoghi e Bubu? Forse, hai ragione, ma non perdere di vista il pranzo e magari portalo con te dentro una piccola borsa frigo da mettere dentro lo zaino, così non lo perderai di vista.

PREPARA IL BEAUTY PER DIFENDERTI DAGLI INSETTI

Stendi la tovaglia, sistemi il pranzo, ti siedi nella seggiola a mangiare e leggere un libro. Tutto sembra perfetto e arriva lei: l’ape che vuole il tuo panino. È meglio che tu sappia che non desisterà dall’averlo, non ti darà pace, ti metterà in fuga e ti costringerà a mollare la presa. Come lo sappiamo? Merito di M. Bean. Allora, se le api ti spaventano e rischi di trasformare il tuo picnic in una fuga, meglio prevenire: metti nel beauty dei prodotti repellenti. Le uniche apine ammesse sono quelle della fantasia Naj-Oleari del tuo zaino!

LASCIATI ANDARE ALLA FANTASIA NAJ-OLEARI

Mettiamo che sei stesa sulla coperta, cheek to cheek con il tuo ragazzo e osservando le nuvole in cielo vi lasciate andare all’immaginazione. “Io vedo un t-rex” dice lui. E tu: “io vedo un bambino”. No! Rewind, torna indietro immediamente e non dirlo. Lo sai benissimo anche tu che lo stai dicendo solo perchè ti è piaciuta tantissimo quella scena di UP dove i carinissimi Carl e Ellie guardando le nuvole sognano di diventare genitori e vedono bambini ovunque. Se vuoi sfoderare la tua immaginazione, usa le fantasie Naj-Oleari!

TIRA FUORI IL SORRISO

Finalmente sei all’aria aperta con la tua famiglia, rilassata che parli con tuo marito e guardi giocare tuo figlio con i suoi mille giochi. Ad un certo punto arriva una mamma e te ne chiede in prestito uno per il suo bambino. Immediatamente pensi al picnic del Dr. Cox di Scrubs quando una mamma gli fece la stessa richiesta e lui rispose acidamente facendola fuggire via. No, non è un buon modello. Il Dr. Cox con la sua estrema e arrogante intelligenza ci fa sempre molto ridere, ma è un personaggio della finzione e nella realtà forse sarebbe antipatico. Quindi cerca di essere gentile e generosa, metti in borsa più giochi per i bambini.  
Zaino Piccolo Linea Apine

Zaino Piccolo Linea Apine

Zaino piccolo e leggero in tessuto stampato apine Najoleari. Tasca frontale con zip, tasche interne, spallacci imbottiti e schienale a rete.

Read more

Beauty Grande Apine Gialle

Beauty Grande Apine Gialle

Beauty in tessuto stampato Naj-Oleari. Chiusura con zip, tasca esterna ed interna. Fodera rossa.

Read more

Sacca Apine Gialle

Sacca Apine Gialle

Sacca multiuso con chiusura a coulisse in corda. Può essere portato come uno zaino. Tasca interna con zip.

Read more

Carrello