Spedizione gratuita da 60€ - Vai allo shop

Cosmoprof 2017: scopri la tua acconciatura ideale… e portati dietro una sciarpa!

Un evento di importanza mondiale per il mondo del Fashion sta colorando in questi giorni la fiera di Bologna: il Cosmoprof 2017.

Se cerchi l’occasione giusta per scoprire il make up all’ultimo grido o le acconciature più alla moda non puoi farti scappare questa importantissima kermesse.
Se ami lo stile floreale, i colori e ti piace essere sempre cool e frizzante non puoi fare a meno di studiare la messa in piega perfetta per te! Il lunedì del Cosmoprof è notoriamente la giornata dei parrucchieri e il nostro consiglio è quello di andare a trarre ispirazione.

Nel mentre, però, cogliamo l’occasione per presentarti (scorri sotto) i nostri consigli di look simil pin-up.
Ingrediente fondamentale: una sciarpa colorata come quella che ti presentiamo qui:

Foulard Bea2

Foulard Bea2

Foulard grande tutto stampato con fantasia Naj Oleari.

Acquista

Headband

La headband, o bandana, è l’acconciatura più semplice e veloce da fare con una sciarpa. Tutto sta nello scegliere quella giusta per i tuoi gusti.

Prendi la sciarpa e piegala orizzontalmente facendo diversi risvolti. Devi ritrovarti con una fascia di circa 4-5 centimetri. Adesso devi decidere come vuoi portare i capelli prima di annodare la bandana sulla tua testa. Puoi lasciarli sciolti, oppure raccoglierli con una treccia attorcigliata, con uno chignon pettinato o spettinato, con un nodo alto o in mille altri modi. Quando i tuoi capelli saranno a posto, allora prendi la bandana che hai creato e appoggiala sul tuo capo lasciando su un lato un lembo più lungo. Prendi il lembo più lungo, passalo sotto il coppino e vai ad annodarlo con il lembo più corto che hai lasciato vicino all’orecchio opposto. A questo punto, sarà anche la lunghezza della sciarpa a fare l’acconciatura: se una sciarpa è abbastanza corta, i lembi – una volta annodati – formeranno una specie di fiocco, mentre se è lunga allora vedremo scendere dal nodo due lembi che arriveranno al collo o alle spalle.

Turbante

Se invece hai un foulard quadrato puoi giocare con la forma triangolare. Il turbante è indubbiamente il look che è tornato maggiormente di moda, era un must have delle dive di Hollywood degli anni ‘30-’50: pensiamo a Grace Kelly o Audrey Hepburn. E ancora oggi è in grado di renderti meravigliosa!

Se hai una frangia è fondamentale lasciarla fuori dal turbante, mentre se non ce l’hai ti consigliamo di tenere un ciuffo fuori e di andare dopo a cotonarlo. Detto questo, la procedura per il turbante è molto semplice, assicurati di avere a tua disposizione delle forcine per fermare i vari ciuffi di capelli dopo che avrai fatto una coda o uno chignon.
Adesso prendi il tuo foulard e piegalo a metà formando un triangolo, poi appoggialo sulle tue spalle con il vertice lungo la schiena e la base subito sotto il coppino. Adesso prendi i lembi che cadono sulle tue spalle portali in alto, coprendo totalmente le tue orecchie tenendo scoperti gli orecchini, e facendo un nodo sulla testa, esattamente dove hai l’attaccatura della frangia o dove hai lasciato uscire il ciuffo che hai cotonato. Prendi il lembo che prima ti cadeva lungo la schiena e portalo in alto infilando la punta sotto il nodo che hai appena fatto. Si creeranno ai lati due onde, piegale all’interno finché non si vedranno più.
Ferma il foulard sopra le orecchie e nel coppino con un paio di forcine che prendano i capelli e la bandana. Et voilà: hai realizzato un turbante un po’ sbarazzino e stile pin-up.

A te il divertimento!

Carrello