Spedizione gratuita da 60€ - Vai allo shop

Souvenir di viaggio: 3 idee per dire basta alle calamite da frigo

Sei praticamente arrivata al capolinea delle vacanze e non hai ancora comprato il souvenir per la tua migliore amica. Non hai idee e il tuo unico punto fermo è: “basta calamite sul frigo”. Abbiamo qualche suggerimento per souvenir leggeri ed originali che occuperanno pochissimo spazio nel tuo zaino.

METTI L’IRONIA NELLO ZAINO

Questo viaggio l’avevi progettato con la tua migliore amica quando avevate 15 anni, ma poi tutto è andato in fumo. Le ferie non coincidono mai e la vita procede cambiando tutto. C’è un modo per rimediare e farle avere un souvenir indimenticabile, leggero e super ironico. Non devi comprare nulla, scatta tantissime foto con il tuo ragazzo, ma come le avresti fatte con lei. Coinvolgilo in questo gioco, sarà divertente anche per lui. Ovviamente fatevi anche un po’ di foto normali per voi. Quando torni, prendi tutti gli scatti e applicati nell’arte del fotomontaggio mettendo la faccia della tua amica al posto di quella del tuo ragazzo. C’è solo una regola: più il fotomontaggio è evidente, più fa ridere.
  • Scegli souvenir originali come il tuo zaino

PREZIOSO COME LA VOSTRA AMICIZIA

Pensi che non apprezzerebbe questa ironia, allora tieni d’occhio l’artigianato locale. Rovista tra le bancherelle e individua tra i bijoux quegli orecchini, bracciale, anello che lei adorerà e indosserà sempre. Ogni luogo ha la sua materia prima preferita e un modo speciale di lavorarla, pensate all’ambra in Tunisia e Marocco, al corallo o alla filigrana in Sardegna, alla pietra lavica in Sicilia. In ogni caso, anche se si tratta di un piccolo oggetto dimostrerà che hai messo una cura particolare per sceglierlo e soprattutto non appesantirà il tuo zaino.
  • Lo shopping estivo è più comodo

ELISIR DI BELLEZZA

Non credi esista? Ma la tua migliore amica lo cerca, non si scoraggia e sarebbe pronta, come Jules Verne, a scendere fino al centro della Terra se dovesse diffondersi la notizia che si trova lì. La tua missione dunque, è quella di individuare il prodotto di bellezza più straordinario del luogo e introvabile altrove. No, non vale inventarlo. Sei a Marsiglia? Prendi il sapone. In Sardegna cerca le creme fatte con il miele locale, a Vichy compra l’acqua termale. Insomma, anche qui vale la stessa regola il prodotto deve essere locale e artigianale. Ricorda però che in aereo ci sono delle limitazioni per il trasporto dei liquidi e quindi fai attenzione a stare dentro il limite della quantità.
  • Il bagaglio a mano ideale, anzi a spalla!

Carrello