Spedizione gratuita da 60€ - Vai allo shop

  • Testata Chi Siamo

    Magazine

La zia è vicina alla mamma per dolcezza, ma è anche più divertente. Si capisce già dalla sua borsa che contiene sempre oggetti divertenti, misteriosi, affascinanti e a volte pure un po’ strani.
A noi le zie stanno particolarmente simpatiche – forse perché lo siamo pure noi – e oggi vi raccontiamo tre borse che le raccontano meglio.

Sembra trovarsi perfettamente a suo agio ovunque con le sue gonne floreali ampie.
La donna Gipsy chic è un affascinante mistero, il viso in primo piano, il foulard tra i capelli come la bandana dei pirati, gli occhi penetranti e sfuggenti perché curiosi cercano e scrutano la vita. Lo stile Gipsy è da sempre sinonimo di libertà e chi lo sceglie è libera, capace di sentirsi femminile senza mostrare le curve.

Lo splendore della tua bellezza naturale aumenterà in modo direttamente proporzionale al tempo che passerai al mare. Prenderai un colorito più sano, godrai del potere esfoliante della sabbia e senza rendertene conto le passeggiate in riva ti aiuteranno a tonificare. Ma prima devi impegnarti un po’ a casa e curare dei piccoli dettagli.

Ti è già capitato più volte e sai che anche questa stagione perderai la testa per i saldi. Capita anche a noi, non abbiamo nessuna intenzione di screditare il tuo fiuto per gli affari, né di costringerti all’austerity e anzi, sia chiaro, questo vademecum lo scriviamo anche per noi!
Canalizziamo le nostre energie da shopping compulsivo tenendo conto di questi piccoli accorgimenti.

D’estate la spiaggia si vive dall’alba fino al tramonto e oltre. Non si vorrebbe mai andare via.
Dopo una giornata di sole, è piacevole fare aperitivo in spiaggia e poi proseguire organizzando un falò notturno con gli amici di sempre. Ma per stare bene al mare con ogni tipo di luce, quella calda del sole o quella più fredda della luna, e in tutte i contesti stai attenta ai dettagli quando organizzi la tua borsa.

Gerald Durrell ha scritto “Il picnic e altri guai” e non è il solo a pensarla così. Come sfatare questo mito del picnic fallimentare, preparare lo zaino e organizzarne uno perfetto? Sì, perché cartoni animati, film, serie tv e libri ci hanno insegnato che il picnic è lontano da quell’immagine bucolica e rilassata che abbiamo in mente prima di viverlo, anzi può diventare una scena molto divertente per chi osserva.

Belle come Madre Natura è la promessa sussurrata dalle passerelle. Fiori eterei sugli abiti, farfalle e uccelli sulle stampe e nella recente sfilata Dior Cruise abbiamo visto i lati più wild del deserto. E poi c’è la parte più importante: il trucco. Rigorosamente nude perché l’imperativo quest’estate è essere belle, perfette, ma che nessuno si accorga che c’è del trucco.

C’è una connessione tra personalità e modello di borsa? Forse, ma non è scientifico.
Sicuramente esistono dei modelli più amati e altri più detestati che ovviamente variano in base al gusto personale.
Certo è che le mamme hanno imparato a controllare la potenza emanata da una bella borsa. Come fanno?

Carrello